Cos’è il CPLA?

CPLA sta per acido polilattico cristallizzato, un tipo di bioplastica e funge da alternativa alla plastica tradizionale. Derivato da risorse rinnovabili e biodegradabile, CPLA diventa un’opzione ecologica per prodotti usa e getta come posate, tazze o imballaggi per servizi alimentari.

Ti stai chiedendo cos’è il CPLA? Vogliamo spiegarvi qui di cosa si tratta!

image.png

CPLA sta per “acido polilattico cristallizzato “, che si traduce in “acido polilattico cristallizzato”. È un biomateriale ottenuto da risorse rinnovabili come l’amido di mais . Il CPLA è noto per la sua migliore resistenza al calore rispetto al tradizionale PLA (polilattide), che lo rende pratico per l’uso su posate o coperchi.

Poiché è di origine biologica , CPLA è considerata un’alternativa più rispettosa dell’ambiente alla plastica a base di petrolio e svolge un ruolo importante nello sviluppo di materiali compostabili e sostenibili.

PLA e CPLA: la sostenibilità raramente viene da sola

Forse ti starai chiedendo quale sia esattamente la differenza tra PLA e CPLA . PLA sta per polilattide, plastica biodegradabile ricavata da materie prime rinnovabili come l’amido di mais. Questo è noto per il

image.png

suo utilizzo nella produzione di prodotti in plastica compostabili.

CPLA, d’altra parte, è una forma modificata di PLA . CPLA sta per polilattide cristallino ed è una versione del PLA che offre maggiore resistenza al calore.

Il materiale viene rafforzato attraverso un processo di cristallizzazione, che lo rende adatto per applicazioni che richiedono temperature più elevate, come posate o tazze di caffè , così ogni bevanda calda può essere gustata comodamente e nel rispetto dell’ambiente grazie al CPLA resistente al calore!

Quindi la differenza principale sta nella resistenza alla temperatura . I prodotti CPLA sono più adatti per contenuti caldi, mentre il PLA è più comunemente utilizzato per condizioni più fresche o temperate. Entrambi sono biodegradabili , il che li rende un’alternativa più rispettosa dell’ambiente alla plastica tradizionale.

Proprietà speciali della bioplastica CPLA

  • Biodegradabile
  • Biocompatibilità
  • Elevata resistenza al calore
  • Provoca meno emissioni di CO2
  • Ottenuto da materie prime rinnovabili
image.png

CPLA – la bioplastica per un packaging sostenibile

Utilizzando questa bioplastica sei dalla parte della sostenibilità. La riduzione dei prodotti a base di petrolio è un chiaro vantaggio.

I prodotti CPLA sono biodegradabili e possono essere compostati industrialmente. Siete convinti dei vantaggi del materiale CPLA?

Allora scopri la nostra gamma completa e trova il coperchio giusto per la tua tazza, che non sia solo ecologico ma anche funzionale !

Packaging usa e getta e riutilizzabili per l’estate
Carrello
Lista Desideri
Recently Viewed
Categorie